Osservatorio Sanità UniSalute

Italiani e prevenzione

Quanto sono attenti gli italiani alla prevenzione? 
Le donne sono più sensibili degli uomini riguardo all'argomento?
Scopriamolo insieme consultando i dati delle indagini effettuate dall'Osservatorio Sanità UniSalute in collaborazione con Nomisma. 

Aprile 2022

Quanto sono attenti gli italiani alla salute?

Solo un italiano su tre fa controlli regolari per monitorare il proprio stato di salute. Il 46% dichiara di rimandare le visite quando ha un problema trascurabile e il 48% ammette di curarsi soltanto quando inizia a soffrire di una malattia o disturbo. 
La situazione pandemica ha ulteriormente abbassato il livello della prevenzione: il 38% degli italiani ha preferito evitare il contatto con le strutture sanitarie negli ultimi due anni. 

 

scopri di più

Maggio 2022

Prevenzione: donne meglio degli uomini, ma...

E' noto che normalmente le donne siano più attente alla prevenzione rispetto agli uomini, ma anche la prevenzione al femminile ha sofferto un arresto causato dall'impatto dell'emergenza sanitaria. Infatti, nell'ultimo anno, appena una italiana su due ha effettuato una visita ginecologica. L'Osservatorio Sanità UniSalute, in collaborazione con Nomisma, ha interrogato un campione di 1200 italiane ed italiani in merito alle proprie scelte in materia di prevenzione. 

scopri di più

GIUGNO 2022

Italiani attenti a tavola, ma...

La nuova ricerca dell’Osservatorio Sanità di UniSalute, mostra che, da dopo la pandemia, la maggioranza di italiani sembra attenersi ad alcuni buoni principi alimentari, consumando più frutta e verdura. Sul fronte dell’esercizio fisico si riscontra invece una minor attenzione.

Scopri di Più

LUGLIO 2022

L'interesse per le polizze sanitarie

Gli anni di emergenza sanitaria hanno aumentato la sensibilità degli italiani su questo tema, e un numero crescente è propenso a investire sul proprio benessere anche con delle polizze sanitarie integrative: è quanto emerge dall’Osservatorio Sanità di UniSalute, secondo cui circa un terzo degli italiani è interessato a stipulare una polizza integrativa nei prossimi 12 mesi (32%), andandosi ad aggiungere al 30% che già ne ha una.

Scopri di Più

OTTOBRE 2022

Stress, un problema cronico

Lo stress è una condizione sempre più diffusa nel mondo contemporaneo, tanto che l’OMS lo ha definito come “Male del XXI secolo”. La pandemia di Covid-19, con le sue conseguenze a livello economico e sociale, ha ulteriormente aggravato la situazione, e per questo una nuova ricerca dell’Osservatorio Sanità di UniSalute ha voluto interrogare italiane e italiani sul loro benessere psicologico dopo questo periodo così complicato.

Scopri di Più

NOVEMBRE 2022

Gravidanza: settore pubblico o privato?

La gravidanza è sempre un momento molto delicato nella vita di una donna, una fase di cambiamento che richiede attenzioni particolari e l’accompagnamento di professionisti sanitari lungo tutta la durata della gestazione. L’ultima ricerca dell’Osservatorio Sanità di UniSalute , condotta insieme all’istituto di ricerca Nomisma, ha voluto dunque indagare come affrontano la gravidanza le donne italiane, quali sono le loro preoccupazioni e se ci sono aspetti importanti che rischiano di venir trascurati. 

Scopri di Più